8026 CTS

Il nuovo mini escavatore JCB 8026 CTS è la primissima macchina JCB a giro sagoma posteriore tradizionale nell'attuale categoria da 2,5-3,5 tonnellate. Con un peso di trasporto di 2,7 tonnellate, è uno degli escavatori più grandi trainabili da un veicolo da 3,5 tonnellate. Sotto molti aspetti, è simile al modello 8025, ma è stato potenziato in molte aree chiave.

Questo mini escavatore JCB è alimentato dal nuovo motore trasversale Perkins serie 400 Tier IIIa da 18,4 kW che eroga 96kN di coppia a 1800 giri/min. Un giro sagoma posteriore di 470 mm superiore rispetto al modello 8025 ZTS, combinato con un baricentro molto ribassato, offre una capacità di sollevamento maggiore del 19% rispetto al leader di mercato.

L'escavatore compatto 8026 CTS ha un gruppo di scavo con avambraccio e braccio scatolati che offrono profondità di scavo di 2,74 m, sbraccio di 4,77 m e altezza di scarico di 3,22 m. L'eccellente angolo di rotazione della benna e le forze di strappo ai vertici della categoria sono sinonimo di massima produttività. Dal punto di vista della versatilità, è possibile collegare facilmente martelli, piastre vibranti e altro ancora.
 
Oltre a ciò, un nuovo sottocarro utilizza 3 rulli di appoggio, 1 rullo di sostegno, nonché guide tendicingolo e tensionatori a grasso heavy-duty.

E il tutto è solo l'inizio dei vantaggi offerti dal mini escavatore JCB 8026 CTS.

  • Il motore Perkins da 18,4 kW offre un'efficienza maggiore dell'8% rispetto al modello 8025
  • Capacità di sollevamento maggiore del 19% rispetto al leader di mercato
  • Velocità di traslazione maggiore sell'11% rispetto al modello 8025
  • Nuovo sottocarro
  • Braccio e avambraccio scatolati
  • Nuovo distributore idraulico

Specifications

Peso operativo
2867kg
Profondità di scavo massima
2.74m
Altezza di scarico massima
3.22m

COMFORT

Insolitamente per un mini escavatore, lo spazio nella cabina del modello 8026 CTS è notevole.

L'accesso è facile grazie a un'ampia porta, che si blocca entro il giro sagoma posteriore in modo da poter lavorare tenendola aperta. Per agevolare ulteriormente l'accesso a questo mini escavatore JCB, il gruppo comandi sinistro è ora incernierato in modo da poterlo sollevare ed è stato eliminato il pedale sinistro.

Il modello 8025 è caratterizzato da spazio per le gambe più ampio, 50 mm in più di regolazione e vani portaoggetti in cabina migliorati. Inoltre, i nuovi supporti in gomma della cabina riducono le vibrazioni, e la rumorosità interna è di soli 77 dBa.

Il sedile di guida è completamente regolabile per il massimo comfort ed è presente un sistema di riscaldamento efficiente. La parte superiore del parabrezza con ammortizzatori a gas può essere agevolmente riposta sotto il tetto ed è anche possibile rimuovere la parte inferiore del parabrezza. Inoltre, l'intera struttura della cabina è isolata dal supporto ralla per limitare le vibrazioni.

Nell'insieme, l'escavatore compatto JCB 8026 CTS rappresenta una scelta ricca di comfort.

DURATA E ACCESSIBILITÀ

Proprio come il modello 8025, il nuovo il mini escavatore JCB 8026 CTS è progettato per soddisfare le richieste dei clienti di un accesso senza uguali per la manutenzione e lunghi intervalli di manutenzione ogni 500 ore.

Esternamente, adesso è presente un robusto contrappeso nero, ricavato per fusione, che protegge la parte posteriore e l'altezza della torretta è stata abbassata di 35 mm per una maggiore stabilità.

Sul mini escavatore 8026 CTS JCB sono stati inoltre migliorati i cingoli. I cingoli a passo corto Bridgestone da 250 mm riducono rumorosità e vibrazioni e sono caratterizzati da una lunga durata.

I punti di ingrassaggio da un solo lato sui perni di incernieramento del braccio escavatore semplificano l'ingrassaggio. Inoltre, l'accesso al distributore idraulico sotto il cofano ad apertura laterale è eccellente e sono state utilizzate le più recenti tenute frontali con O-ring in tutto l'impianto idraulico di questo escavatore compatto per una maggiore durata. I due cofani con apertura ad ali di gabbiano con pistoncini a gas offrono un eccellente accesso al motore.

PRODUTTIVITÀ E CONTROLLO

La gamma di mini escavatori JCB è progettata tenendo principalmente conto della produttività.

Sul modello 8026 CTS, sono montati dei motori di traslazione Nachi con funzione auto kickdown per un funzionamento più regolare durante la controrotazione e il lavoro con il dozer. Velocità di traslazione e forza di trazione a una velocità sono pertanto ai vertici della categoria, rispettivamente a 5 km/h (miglioramento dell'11% rispetto al modello 8025) e 25,02 kN.

Per sfruttare ancor di più la grande forza di sollevamento del gruppo di scavo, su questo mini escavatore JCB è stato montato un cilindro dozer maggiorato. È possibile sollevare la parte anteriore della macchina sul dozer anche con il motore al regime minimo, a un sbraccio massimo con un carico di 770 kg. Questa caratteristica è unica di questa macchina.

L'escavatore compatto 8026 CTS presenta inoltre il nuovo distributore idraulico EV31, che offre 4 vantaggi principali. Gli steli più lunghi sono sinonimo di controllo più regolare, la capacità di ritegno carico è aumentata, l'azionamento di più funzioni può essere eseguito durante la traslazione rettilinea ed è presente un sistema di esclusione completa comandi su tutti gli utilizzatori idraulici.

Per risparmiare carburante, il modello 8026 CTS impiega una versione con potenza minore del motore del modello 8025 (la coppia è la stessa) ma, grazie alle altre innovazioni, la produttività è sempre ai vertici della categoria, con conseguente aumento dell'efficienza dell'8%.